Magliette-03.png

Fantapolitica è beneficiara di fondi erogati dalla Federazione Europea della Gioventù del Consiglio di Europa. Il nostro progetto si chiama “Rivitalizzare la Democrazia Italiana: da Fantapolitica a Fantarealtà".

Il suo scopo è di portare giovani di sinistra sotto i 30 anni all'interno dei consigli comunali delle loro città e paesi, cosicché possano diffondere metodi nuovi, freschi e partecipativi, e politiche innovative che affrontano il cambiamento climatico e le disuguaglianze sociali.

I giovani italiani affrontano ingenti problemi strutturali che sono peggiorati all'indomani dello scoppio della pandemia. Alti tassi di disoccupazione (con picchi per le donne, persone provenienti da background e regioni povere), alto rischio di povertà lavorativa, di esclusione sociale e basso livello di mobilità sociale. 
 
I giovani italiani non partecipano alla politica istituzionale e sono sottorappresentati all'interno dell’arena democratica. Non essendo un collegio elettorale rilevante per i partiti, c'è una grave mancanza di politiche attive per migliorare la loro condizione.
 
I giovani italiani sono spesso usati come riempilista dai partiti in occasione delle elezioni. Questo non solo lascia ai giovani candidati poco o zero tempo per fare campagna elettorale, ma si traduce anche in una sistematica mancanza di finanziamento elettorale.

Vogliamo ripristinare la fiducia tra i giovani e le istituzioni, da molto tempo persa sotto una montagna di promesse non mantenute e politiche vecchie che ci fanno pensare che forse l’Italia odia i giovani. Anche se sappiamo che non è così dappertutto. 

Con questo progetto:

  1. Facciamo crescere e rafforziamo la rete di Fantapolitica. Organizziamo il primo incontro dal vivo della Fantacomunità: uno spazio per il brainstorming, il trasferimento di conoscenze e il design di un panorama politico del Futuro veramente Fanta;

  2. Miglioriamo la partecipazione politica dei giovani. Organizziamo la prima campagna decentralizzata di Fantapolitica, in dialogo con i consigli comunali nelle città dei Fantacandidat* per coinvolgere giovani in 15 città.